jump to navigation

Regole per Homework

1.

I compiti indicati durante le lezioni non sono obbligatori; devono servire a voi per “focalizzare” il tema trattato.

2.

Come ho detto a lezione, in ambito accademico esiste un “peccato mortale” che si chiama “plagio”, ossia il banale tentativo di far passare un “copia/incolla” per lavoro originale; un docente che vi assegna un compito è spesso in grado di capire se è “farina del vostro sacco” o un testo ripreso da “uikkipedia” o da qualche blog di “answer&question” tipo Yahoo Answer o “l’esperto risponde” e se vi sgama ci fate una figura barbina al cubo; in questa sede ve la cavate con poco, in commissione tesi è un rischio pazzesco.

Se proprio volete “scopiazzare” da qualche parte, attenetevi almeno a queste regole:

  1. citare SEMPRE la fonte (autore, sito, libro ecc.ecc.)
  2. accertarsi che sia una fonte ATTENDIBILE
  3. cercare almeno un “riscontro” da una fonte diversa
  4. cercare comunque di CAPIRE cosa si è copiato…

Infine, su questo argomento, non state fregando il docente (al quale potrebbe non interessare affatto del vostro futuro) ma voi stessi… o pensate di essere ancora all’ “asilo mariuccia” ?

3.

non hanno scadenza; ovviamente non mandatemeli la sera prima dell’appello perchè non servirebbe a nulla; mandateli regolarmente “durante” il corso, via via, così ho il tempo di correggerli e darvi dei feedback e consigli

4.

non hanno voto, e non pregiudicano l’esame se sono fatti male; ovviamente è meglio un compito fatto male che un compito non fatto, almeno l’impegno uno ce lo ha messo.

5.

Tutti i compiti devono essere realizzati tramite un programma come Word, Excel o PowerPoint (o equivalenti OpenOffice); se vi chiedo di scrivere un algoritmo (primo compito indicato) create un documento word e scriveteci dentro, poi me lo mandate allegato ad una mail, così io lo scarico e lo conservo.

6.

Se utilizzate MicrosoftOffice 2007 ricordatevi di salvate il documento in formato “MicrosoftOffice2003”, altrimenti faccio fatica a visualizzarlo e non posso correggerlo.

7.

i file realizzati (es. in word) salvateli con un nome formato da:

Cognomeenome – titolocompito.doc

es. Trapani Marco – algoritmo.doc

così li archivio più rapidamente.

8.

va da se che se uno studente ha fatto tutti i compiti (o almeno la maggior parte) e li ha pure fatti benino, l’esame è in discesa…

Annunci

Commenti»

No comments yet — be the first.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: